0131.253018 cabellasnc@gmail.com

La nuova etichetta energetica mostrerà più informazioni sugli pneumatici: l’Europa ha trovato l’accordo sui nuovi standard che partono dal 2021

La nuova etichetta energetica degli pneumatici partirà dal 2021 e integrerà nuove indicazioni per aiutare i consumatori nella scelta delle gomme. L’accordo è stato raggiunto da Commissione europea, Consiglio e Parlamento europeo sull’introduzione dei nuovi standard ora pubblicati anche nella Gazzetta Ufficiale. L’etichetta pneumatici cambia esteticamente, ma all’insegna dell’efficienza degli pneumatici invernali. Ecco i nuovi aggiornamenti, il regolamento e le novità che coinvolgeranno anche i mezzi pesanti per gli pneumatici ricostruiti e nuovi.

IN FUTURO ANCHE L’USURA DELLE GOMME IN ETICHETTA

Da quando è stata introdotta l’etichetta energetica per gli pneumatici, i consumatori possono acquistare gli pneumatici senza basarsi esclusivamente sul prezzo. Chiaramente ogni produttore fa in modo da ottenere il punteggio più alto possibile nel test interni. Ecco perché i test sugli pneumatici degli enti indipendenti danno sempre una visione globale delle migliori gomme in commercio. Inizialmente l’etichetta degli pneumatici continuerà a basarsi sulle performance delle gomme da nuove, mentre Michelin spinge sulla valutazione delle performance delle gomme anche da usate da inserire nella futura etichetta. Un campo dove il Costruttore francese può sfoderare la tecnologia Long Lasting Performance. Il nuovo regolamento europeo sull’etichetta prevede anche l’introduzione di coefficienti di valutazione dell’usura. Una novità ancora in corso di definizione poiché non sono stati ancora stabiliti i criteri di prova da adottare.